Categoria: Seniores

test-sierologico-covid-min.jpg

Sono disponibili i test rapidi a cassetta Covid-19

Sono finalmente arrivati al Rugby IV Circolo i test rapidi a cassetta per gli atleti, ma anche per i genitori che intendono avvalersene. Gli atleti, su disposizione della Federazione, devono infatti sottoporsi a test per la rilevazione degli anticorpi IgG e IgM prima dell’inizio del Campionato, in modo da avere una mappatura completa della situazione. E’ un’attività di screening estremamente importante perché servirà principalmente a garantire la sicurezza per tutti gli atleti che parteciperanno a gare di Campionato e ai tornei, oltre che a mappare sul territorio la presenza del virus e il grado di penetrazione tra le fila degli atleti.

Test rapido: a cosa serve

Il test rapido a cassetta che la nostra Società ha acquistato è di carattere qualitativo, quindi è in grado di stabilire se la persona ha sviluppato o meno degli anticorpi, secondo una logica positivo/negativo. Il test rileva qualitativamente gli anticorpi IgG e IgM. Gli anticorpi IgG sono quelli che l’organismo sviluppa immediatamente, nella prima fase della malattia, quindi fra il 4° e il 6° giorno dalla comparsa dei primi sintomi, scomparendo dopo qualche settimana. Sono perciò gli anticorpi che rivelano se la malattia è in corso. Gli anticorpi IgM compaiono solitamente tra il 9° e il 12° giorno e rimangono in circolo per un periodo ben più lungo, rivelando se la persona è entrata precedentemente in contatto con il virus. Il test ha un’altissima affidabilità, i risultati di laboratorio ne attestano l’affidabilità sul 99% dei campioni eseguiti in laboratorio. 

Chi esegue il test rapido

Il test sugli atleti verrà eseguito dal medico sociale che certificherà per iscritto l’avvenuta esecuzione e il relativo esito, positivo o negativo. Da parte della Società sono in via di definizione le date di esecuzione dei test, in quanto devono svolgersi nel rispetto massimo delle misure di sicurezza e in modo da non creare assembramenti.

Test rapidi anche per i non atleti

La Società ricorda che i test sono disponibili anche per i genitori degli atleti del Rugby IV Circolo che intendono eseguirlo per conto proprio in casa. Il tutto è stato reso possibile grazie alla convenzione che la F.I.R. ha stipulato con la ditta fornitrice. Le persone interessate ad avere il test possono contattare direttamente il 3388085464 oppure scrivere una email di richiesta a rugby4circolo@gmail.com.

I test sono già in via di distribuzione fra le persone che ne hanno fatto richiesta nei giorni scorsi. Coloro che hanno interesse a prenotarli farebbero bene ad attivarsi quanto prima visto che la Società ne ha a disposizione un quantitativo limitato e che la priorità viene naturalmente data agli atleti.

 

Proseguono gli allenamenti al Rugby IV Circolo

Proseguono senza sosta gli allenamenti degli atleti del Rugby IV Circolo suddivisi fra le varie categorie. Infatti, in vista dell’inizio del nuovo campionato previsto per la metà di novembre, le categorie Under 14, Under 16, Under 18 e Seniores stanno intensificando gli sforzi al fine di arrivare preparati al primo appuntamento di campionato.

I nostri tecnici: sempre presenti e pronti a dare entusiasmo ai ragazzi

Le sedute di allenamento, come abbiamo già evidenziato in altre occasioni, si svolgono nel rispetto della normativa prevista per evitare contagi da Covid-19, ma l’intensità e l’efficacia sono le stesse degli allenamenti pre-Covid. I nostri ragazzi stanno profondendo il massimo impegno in queste settimane per limare la ruggine accumulata durante i mesi passati. Agli ordini dei tecnici De Vanna, Vincenzo Follo, Nicola Vetrone e Pasquale Sommella stanno recuperando smalto e forma atletica, unitamente alla voglia e al divertimento di tornare a giocare con la palla ovale.

Gli allenamenti si svolgono tuttora al campo adiacente il liceo scientifico “Rummo” di Benevento, in attesa che riprendano i lavori per il completamento e la consegna del campo situato al Rione Ferrovia.

allenamento-2-min.jpg

Relativamente ai ragazzi più piccoli, quelli dagli 8 ai 12 anni che sono inseriti nel Minirugby e che costituiscono la linfa vitale e il futuro del nostro Club, gli allenamenti inizieranno veramente a breve, giusto il tempo per definire gli ultimi aspetti organizzativi e garantire la sicurezza in campo.

La Società sta proseguendo con il tesseramento di nuovi atleti di qualunque età, per cui i ragazzi interessati a questo meraviglioso sport possono recarsi il martedì e il venerdì presso il campo alle spalle del liceo “Rummo” e contattare uno dei dirigenti presenti per avere tutte le informazioni necessarie.

I valori del Rugby: questo ci differenzia dagli altri sport!

Non ci stanchiamo mai di ricordare, e ne siamo orgogliosi, che il Rugby ha dei princìpi e dei valori non comuni agli altri sport: aggregazione, spirito di squadra, sacrificio, rispetto per l’avversario, senso di responsabilità.

Valori difficili da trovare oggigiorno ma fondamentali per educare i ragazzi e aiutarli a crescere in maniera sana. Il Rugby si distingue dagli altri sport perché aiuta a formare persone e a rafforzarne il carattere, oltre che il fisico. E’ lo sport ideale per educare al rispetto degli altri e all’aiuto reciproco, al rispetto delle regole e alla disciplina. Richiede sacrificio dentro e fuori dal campo perché è uno sport di squadra, quindi è necessario rispettare orari e impegni assunti con il resto della squadra. 

E’ lo sport che amiamo perché insegna molteplici valori anche ai genitori dei nostri atleti, supportandoli nel crescere i loro figli e aiutandoli a divenire genitori migliori. Valori come l’obiettività di giudizio, rispetto delle persone, supporto a chi è in difficoltà, sono valori universali che possono venire in aiuto nella difficile professione di genitore.  

Non per niente abbiamo una Carta dei Valori che ci guida ogni giorno nelle nostre attività, che siamo orgogliosi di esibire e alla quale consigliamo di dare un’occhiata ogni tanto:

Carta-del-Genitore_page-0001.jpg

Per questo, e mi rivolgo a tutti i genitori, quando vostro figlio si dimostrerà svogliato o distratto, fatelo venire al campo da rugby, assistete ai suoi allenamenti per quanto potete: farete del bene a lui e imparerete qualcosa anche voi!  

Questo è il Rugby, questo è il nostro sport.

campionato-serie-c-min.jpg

Campionato di serie C: formula e calendario

Al via il Campionato di serie C. Il Comitato Campano ha presentato alle Società la formula proposta per la stagione che sta per avere inizio, con le relative date. Saranno 16 i club iscritti al campionato, comprendendo anche 2 società della Delegazione Calabria, ovvero l’ASD Rugby Rende e il CUS Cosenza ASD. Le squadre saranno suddivise in due gironi e si incontreranno con formula all’italiana, con partite di andata e ritorno. Al termine della prima fase, la prima e la seconda del girone A e la prima del girone B daranno vita ai Play Off, girone all’italiana con partite di sola andata. Tutti i club dovranno ottemperare all’obbligo di:

 Partecipazione all’attività U.14 avendo effettuato almeno 14 raggruppamenti validi
al 10/05/2020;
 Partecipazione al campionato U.16, oppure al campionato U.18, regolarmente
completato con 14 gare valide ovvero in via di completamento.

Il via alle gare dei gironi A e B è previsto per il 20 ottobre 2019

Ecco di seguito il cronoprogramma e la spiegazione della formula che verrà adottata, insieme alla proposta di una seconda fase non obbligatoria valida per l’assegnazione della Coppa Campania 2019-20.

 

Back-to-rugby-min.jpg

Back to Rugby

SI RICOMINCIA!!

Martedì 27 agosto ricominciano gli allenamenti: appuntamento per le categorie under 14, 16, 18 e seniores al solito campo (Liceo Rummo) alle ore 18:00.

Sarà anche l’occasione per fare il punto su tesseramenti e visite mediche. Seguiranno poi aggiornamenti sul calendario dei successivi allenamenti che è attualmente in via di definizione. Anticipiamo già che, a partire da questa stagione, per la under 14 sono previsti tre allenamenti settimanali e non più due come negli anni passati, in modo da migliorare sensibilmente la preparazione atletica e tecnica dei ragazzi.

Per il minirugby (categorie under 6,8,10 e 12), invece, l’inizio della nuova stagione sportiva è fissato per mercoledì 4 settembre alle ore 17.00. Tutti i nostri piccoli atleti, pertanto, quel giorno sono invitati a recarsi al campo per il primo allenamento. In quell’occasione verrà comunicato ai genitori il calendario dettagliato degli allenamenti settimanali con i relativi orari. Sensibilizziamo i genitori affinchè i bambini del minirugby fin dall’inizio della nuova stagione partecipino numerosi e frequentino con entusiasmo e continuità gli allenamenti.

Presenza costante agli allenamenti

Raccomandiamo come sempre la massima presenza di tutti gli atleti al fine di iniziare al meglio la stagione. Ricordiamo a questo proposito che il Rugby è uno sport di squadra e implica senso di responsabilità nei confronti della Società e dei compagni. Venire agli allenamenti, parteciparvi assiduamente, essere presenti alle partite con regolarità, non solo aiuta a migliorarsi, ma significa soprattutto rispetto verso gli altri e per gli impegni presi!

Nuovi tesseramenti

Se qualche ragazzo ha un amico al quale piacerebbe iniziare questo sport, oppure desidera semplicemente fare una prova, lo porti al campo oppure comunichi il nominativo ad uno dei dirigenti presenti, in modo da mettere la Società a sua disposizione per l’eventuale tesseramento. L’inizio del nuovo anno scolastico è un momento importante: riprendono infatti tutte le attività ed è in questo periodo che molti ragazzi decidono quale sport fare e a quale società sportiva iscriversi. Suggeriamo a tutti i nostri ragazzi di diffondere questo sport, invitando gli amici a provarlo e a venire al campo.

c9c751d5-90ec-4458-9ddc-6fb36e28b7b6.jpg

Dona il 5×1000 alla Società Sportiva Rugby IV Circolo

Il 5×1000 un gesto che non ti costa nulla:

Dona il 5x1000 al Selvazznao Rugby

Ogni stagione sportiva è una vera e propria sfida, ma siamo rugbisti, sappiamo benissimo cosa significa fare squadra, sappiamo che uniti possiamo farcela, sappiamo che possiamo chiedere un piccolo aiuto a tutti i nostri sostenitori che come noi si riconoscono nel club e nei principi fondanti che ci contraddistinguono…
Esiste un modo semplice per contribuire, per dare sostegno e per aiutare a crescere il tuo club e questo modo non costa NULLA.

E’ possibile devolvere il 5×1000 delle proprie imposte sui redditi alla Società Sportiva RUGBY IV Circolo attraverso la compilazione dei modelli 730, CUD, Unico e Unico Mini.
Inserisci nell’apposito spazio dedicato il codice fiscale 01059110625 e firma.

E’ un gesto che non costa nulla (è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni non-profit) e non sostituisce l’otto per mille, che rimane in vigore.

Vi ricordiamo che esprimere le proprie scelte 8 5 e 2 per mille NON SIGNIFICA PAGARE PIU’ TASSE, ma semplicemente decidere a chi destinare una piccola parte di quelle che avete già sborsato e non lasciare che questa scelta venga fatta da altri al vostro posto.

Per la nostra società sarebbe importante poter contare sui finanziamenti del 5×1000 per sostenere i progetti di miglioramento della struttura e i programmi a carattere sociale del Rugby IV Circolo.

Il Rugby IV Circolo è presente nell’elenco dei beneficiari del 5×1000 dedicato al sostegno alle Associazioni Sportive Dilettantistiche riconosciute dal CONI che svolgono una rilevante attività di interesse sociale.

Il codice fiscale del Rugby IV Circolo è 01059110625  Ecco un esempio di come compilare il modulo 730:

immagine.jpg

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"